Supersconto del 50%  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Schegge di Halloween all'Italiana - Cartaceo  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Recensioni - "Il Tribunale delle Anime" di Donato Carrisi

Dettagli
La Recesnione di Letteratura Horror è dedicata a “Il Tribunale della Anime” di Donato Carrisi, edito nel 2011 da Longanesi Editore.
Oggi nelle nostre recensioni siamo qui a parlarvi un romanzo non strettamente horror (se non leggermente), ma di sicuro interessante come elemento thriller e mistery.
Il Tribunale delle Anime di Donato Carrisi, autore emergente (anzi ampiamente emerso) e vincitore con il suo primo libro, Il suggeritore dell'edizione 2009 del Premio Bancarella.
Il Tribunale delle Anime è un romanzo ricco di suspance che inchioda il lettore alle proprie pagine e, saggiamente, riesce a raccontare la storia da varie angolazione senza, però, stufare mai e lasciando al lettore la possibilità di capire la storia in modo completo.
Lo stile della scrittura tradisce le origini dell'autore pugliese che ha iniziato la sua carriera come sceneggiatore televisivo dando, però, quel quid 'visivo' in più che di sicuro non guasta, soprattutto in un genere letterario che deve molto a questa caratteristica.
Carrisi, inoltre, dimostra di essere molto preparato sotto il punto di vista psicologico-criminale e questo grazie a una preparazione universitaria che lo porta a laurearsi dapprima in giurisprudenza specializzandosi, poi, in criminologia e scienze del comportamento. Carrisi, insomma, sa di cosa parla quando spiega la psicologia di un serial killer e dei vari personaggi del libro, conoscenza alla quale abbina anche un gran lavoro di ricerca nel presentare i luoghi di Roma e non in cui è ambientata la storia.
LA TRAMA - Roma è battuta da una pioggia incessante. In un antico caffè, vicino a piazza Navona, due uomini esaminano lo stesso dossier. Una ragazza è scomparsa. Forse è stata rapita, ma se è ancora viva non le resta molto tempo.
Uno dei due uomini, Clemente, è la guida. L’altro, Marcus, è un cacciatore del buio, addestrato a riconoscere le anomalie, a scovare il male e a svelarne il volto nascosto. Perché c’è un particolare che rende il caso della ragazza scomparsa diverso da ogni altro. Per questo solo lui può salvarla. Ma, sfiorandosi la cicatrice sulla tempia, Marcus è tormentato dai dubbi. Come può riuscire nell’impresa a pochi mesi dall’incidente che gli ha fatto perdere la memoria?
Sandra è addestrata a riconoscere i dettagli fuori posto, perché sa che è in essi che si annida la morte. Sandra è una fotorilevatrice della Scientifica e il suo lavoro è fotografare i luoghi in cui è avvenuto un fatto di sangue. Il suo sguardo, filtrato dall’obiettivo, è quello di chi è a caccia di indizi. E di un colpevole. Ma c’è un dettaglio fuori posto anche nella sua vita personale. E la ossessiona.
Quando le strade di Marcus e di Sandra si incrociano, portano allo scoperto un mondo segreto e terribile, nascosto nelle pieghe oscure di Roma. Un mondo che risponde a un disegno superiore, tanto perfetto quanto malvagio. Un disegno di morte.
L'AUTORE - Donato Carrisi è nato nel 1973 a Martina Franca e vive a Roma. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha studiato criminologia e scienza del comportamento. È sceneggiatore di serie televisive e per il cinema. È una firma del Corriere della Sera ed è l’autore di romanzi bestseller internazionali. Ha vinto prestigiosi premi fra cui il Bancarella in Italia, il Prix Polar e il Prix Livre de poche, il più importante premio dei lettori in Francia.

VALUTAZIONE - Buono (4 stelle)



SCHEDA DEL LIBRO

Titolo: Il Tribunale delle Anime
Autore: Donato Carrisi
Editore: Longanesi Editore
Uscita: 2011
Pagine: 464

Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più