Supersconto del 50%  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Schegge di Halloween all'Italiana - Cartaceo  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Recensioni - “Ovunque tu vada” di Katia Tenti

Dettagli

“Ovunque tu vada” di Katia Tenti (Marsilio Editore) è il romanzo thriller recensito oggi da Letteratura Horror. Per saperne di più clicca qui
RECENSIONE - Giallo avvincente in una Bolzano odierna con un pubblico ministero e i suoi collaboratori preparati ad affrontare una montagna di ostacoli per ottenere dei risultati inconfondibili nelle indagini.
Lettura scorrevole e piacevole e con un finale inaspettato e commovente. Vengono trattati tre crimini alquanto difficili da risolvere ma la costanza e anche l'intuito di Dekas un pubblico ministero dall'aria contadina e bonaria avvicinano alla soluzione dei casi.


Anche per chi non è di Bolzano il libro descrive alcuni posti tipici e usanze della città dolomitica.
Bellissimo e complimenti a Katia Tenti.
TRAMA - Il Pubblico Ministero Jakob Dekas, al riparo dal caldo umido che attanaglia Bolzano in pieno agosto, riceve una visita inattesa: è Milena Roman, una vecchia conoscenza, a chiedere aiuto. Il suo ex fidanzato è uno stalker, la tormenta, la tempesta di telefonate, si apposta sotto casa, compare e scompare nel suo bus ogni giorno. Dekas si secca, convinto che l’uomo in realtà non commetta alcun reato. Dopo qualche mese, il cadavere del vecchio Otto Pixner viene ritrovato in pieno inverno nel giardino di Villa Clemens, residenza delll’avvocato Lukas Plattner, amico fidato con cui condivideva la passione per il gioco d’azzardo. Un malore, uno svenimento, e l’assideramento durante la notte. Tutto normale, se non fosse per un sospetto del medico di base del vecchio che richiede l’autopsia. Una giovane donna accusa un prete di aver abusato di lei quando era ancora ragazzina: per anni la violenza sarebbe rimasta confinata in chissà quale meandro nascosto della sua psiche, per poi riaffiorare gradualmente, grazie all’aiuto di una psicoterapeuta. Tre casi che impegnano il pm Dekas, all’apparenza distanti, ma che nascondono i segreti di una comunità benpensante e piccolo borghese dietro la bellezza incantata delle Dolomiti.



Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più