Supersconto del 50%  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Schegge di Halloween all'Italiana - Cartaceo  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Recensione Cortometraggio - “Don't forgive” di Samuele Valente

Dettagli

“Don't forgive” di Samuele Valente è il cortometraggio thriller hard boiled recensito oggi da LetteraturaHorror.it. Sei un autore, un regista, uno sceneggiatore o un attore e vuoi proporci il tuo corto o lungometraggio? Scrivici a    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
E' sempre con immenso piacere che noi di LetteraturaHorror.it dedichiamo spazio ai cortometraggi che ci vengono inviati dai vari giovani autori italiani indipendenti che hanno avuto il coraggio di mettere da parte le attese e le speranze e che si sono lanciati a capofitto in un progetto cinematografico realizzando i propri sogni.


In quest'ottica oggi abbiamo il piacere di parlarvi del cortometraggio Don't Forgive del giovane regista Samuele Valente, al suo secondo lavoro dietro la cinepresa (dopo il corto Domino), e sceneggiato da Lorenzo Paviano, a nostro modo di vedere uno dei migliori autori giovani ed emergenti dell'underground italiano horror e thriller di cui abbiamo avuto già il piacere di recensire Recording (per la regia di Stefano Rossi) clicca qui e leggi la recensione.
Don't forgive più che un horror è un thriller hard boiled dove a farla da padrone non è solo il sangue e le scene marce e violente, ma soprattutto a cogliere nel segno è la psicologia dei personaggi, la rappresentazione che viene data del male e dell'orrore, della paura e della vendetta. Proprio la vendetta è il tema principale del cortometraggio che con sagacia e professionalità riesce a mescolare le ambientazioni proprie delle recenti pellicole di genere americane di grande successo, come per esempio la saga di Saw – L'enigmista, a una strutturazione di storia e personaggi tutta italiana dove le tematiche sono affrontate radicandole nella nostra cultura e nel nostro modo di essere e vivere.
Gli autori del cortometraggio hanno, così, colto in pochissime immagine e in solo due scene una storia molto più complessa e articolata che al suo interno nasconde tutto il “non detto” e il “non visto”.
Eccellenti anche la fotografia (a firma di Roberto Ricci e Marco Scalzo) e la scenografia (Anna Vaccaro) e, sopratutto, da elogiare il vero valore aggiunto a questo lavoro, ovvero le magistrali interpretazioni da parte degli attori Lavinia Pini, Fabio Morelli, Pietro Trisciuoglio, Sebastiano Sinni che riescono a regalare ulteriore pathos e terrore a tutto il cortometraggio supportati da un pulito e realistico trucco ed effetti speciali di Costanza Boncompagni e da un montaggio preciso e ben orchestrato da Andrea Cilento.

SCHEDA DEL CORTOMETRAGGIO

Titolo: Don't Forgive
Con: Lavinia Pini, Fabio Morelli, Pietro Trisciuoglio, Sebastiano Sinni
Regia: Samuele Valente
Soggetto: Samuele Valente
Sceneggiatura: Lorenzo Paviano
Dialoghi: Riccardo De Flaviis
Aiuto Regia/Edizione: Anita Romeo
Direttore delle Fotografia: Roberto Ricci
Assistente alla Fotografia/ Elettricista: Marco Scalzo
Operatori: Denis Gonzaga, David Barbieri
Montaggio/Color Correction: Andrea Cilento
Fonico di presa diretta: Andrea Pasqualetti, Giuseppe Froio
Post Produzione Audio: Vrs Produzioni Sonore
Musiche Originali: Tommaso Andreini, Andrea Pasqualetti, Alberto Calabretta
Make-Up & SpecialFX: Costanza Boncompagni
Scenografia: Anna Vaccaro
Traduzioni: Clara Zavani


Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più