Halloween all'Italiana 2017 - Cartaceo  

   

Orrore al Sole 2017  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Nuove Uscite - "Parole Rubate" primo numero della serie horror "Deja Vù - Universi Paralleli"

Dettagli

“Parole Rubate” è il primo numero di “Deja Vù – Universi Paralleli”, la nuova miniserie a fumetti horror edita da Cuore Noir Edizioni e Radio Capital.
Una nuova, intrigante, miniserie horror a fumetti si affaccia nel panorama italiano, stiamo parlando di Deja Vù – Universi Paralleli che con il primo numero dal titolo Parole Rubate mette sotto una nuova e interessante luce (anche orrorifica) il famoso scrittore ottocentesco Giacomo Leopardi.


Parole Rubate è edito dalla Cuore Noir Edizioni in collaborazione con Radio Capital.
TRAMA - A Latiano, in provincia di Brindisi, in seguito a una seduta spiritica tenutasi in un ex-manicomio – realmente esistente e adesso in totale stato di abbandono – cinque ragazzi perdono la vita in circostanze misteriose. Sarà Dorian Ferri, lo speaker radiofonico di Radio Capital, protagonista del fumetto, a occuparsi del caso, tanto complicato quanto delicato, dato che alla fine verrà fuori una verità sconvolgente e destinata a suscitare scalpore, e non nella sola finzione. Nelle ultime pagine del fumetto, infatti, verranno riportati alcuni versi, i più incriminati, che comproverebbero che Giacomo Leopardi, uno dei più grandi poeti italiani di tutti i tempi, una delle più importanti figure della letteratura mondiale, potrebbe aver copiato uno scrittore nato un secolo e mezzo prima di lui e morto nell’anonimato.


Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più