Halloween all'Italiana 2017 - Cartaceo  

   

Orrore al Sole 2017  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Recensioni - “La finestra murata” di Andrea Biscaro

Dettagli

“La finestra murata” di Andrea Biscaro (MilanoNera) è il nuovo horror in tiratura limitata recensito da LetteraturaHorror.it
È una narrazione che si alterna tra presente e passato quella che utilizza Andrea Biscaro in La Finestra Murata. Due storie che si incrociano nei luoghi spettrali di una villa reale. È infatti la celebre Villa Magnoni la vera protagonista di questo racconto, una villa abbandonata di Ferrara, storica meta per gli appassionati di luoghi infestati.


Un giornalista e un gruppo di ragazzi sono le vittime di queste vicende agghiaccianti, dove le terribili e insondabili forze del male albergano in luoghi a noi così vicini. La villa è la residenza del male ultraterreno, ma un male generato dalla ferocia e dalla follia umana. Una dimensione sospesa tra il mortale e l’immortale, tra le mura fatiscenti e le presenze imperiture che le abitano.
Sfidare queste forze, cercare di comprenderle e di darne senso porterebbe solo alla morte, alla terribile visione dell’osceno, spettacolo al contempo terribile e irresistibile che ci trascinerebbe nell’oblio senza fondo e senza tempo. Questo sembra dirci Biscaro, nella ricostruzione di eventi che si muovono tra reali fatti di cronaca, leggende e la sua fervida immaginazione.
Ciò che ci restituisce lo scrittore è la rappresentazione orrida e ripugnante delle presenze maligne. Un contrasto tra l’innocenza di queste presenze trascendenti e le maschere abominevoli a cui sono stati condannati.
Il male si nasconde nei luoghi che ci circondano, nelle case che abitiamo e negli spazi che attraversiamo, ma si annidano anche nelle candide esistenze, incarnato nei volti di bambini, che appaiono deturpati al curioso avventuriero dell’occulto, e si trasformano in demoni, sconvolti e condannati al male dalla perversione umana; mentre può capitare che il bene si incarni invece nel volto ripugnante di una vecchia dalle membra putride.
Tutto è ambiguo, insomma, in questo mondo che abitiamo, e forse cercare di comprendere e dare un volto a ciò che non riusciamo a concepire può generare solo spiacevoli conseguenze.
Se siete curiosi e volete rischiare, varcate la soglia di quel luogo infestato, e se volete sapere come andrà a finire… leggete il racconto di Andrea Biscaro.



Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2018
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più