Halloween all'Italiana 2017 - Cartaceo  

   

Orrore al Sole 2017  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Recensioni - “L'esorcista” di William Peter Blatty

Dettagli

L'esorcista” di William Peter Blatty è la prima uscita della serie "I capolavori della letteratura horror" de Il Sole 24 Ore, recensita oggi da LetteraturaHorror.it. Clicca qui e leggi trama e note sull'autore
PREMESSA - Scrivere una recensione su uno dei grandi capolavori della letteratura mondiale contemporanea non è facile poiché è facile cadere nello scontato e nel “già detto”, ma oggi ci proviamo e chiediamo scusa in anticipo qualora non riuscissimo a scrivere qualcosa di interessante.


L'ESORCISTA - L'esorcista di William Peter Blatty è, come dicevamo, uno di questi grandi classici della letteratura horror e, come tale, è stato inserito nell'interessantissima e ricca nuova serie in uscita ogni martedì con Il Sole 24 Ore.
UN MANUALE - Da questo romanzo (e dal omonimo film girato nel 1973 da William Friedkin) possiamo dire che nasce un filone che ha da sempre riscosso grande successo letterario e cinematografico sia in fatto di pubblico che di autori che si sono cimentati in esso. Parliamo, ovviamente, del filone “esorcistico”. Senza L'esorcista nulla di tutto ciò sarebbe stato uguale, a questo romanzo va dato il merito di aver creato un precedente unico, un capolavoro, uno studio vero e approfondito del fenomeno dell'esorcismo, della pratica, delle motivazioni che vi sono dietro a un possedimento demoniaco e al suo successivo esorcismo.
Il libro di Blatty non è solo un romanzo, ma un vero e proprio manuale che ogni appassionato di letteratura horror e di esorcismo non può non avere nella propria libreria.
Inoltre c'è da dire che la traduzione e l'”impacchettamento” del romanzo nella versione uscita con Il Sole 24 Ore da una nuova luce al romanzo.
ANALISI - L'esorcista, avvertiamo subito chi non l'avesse mai letto o non avesse mai visto il fedelissimo film (non a caso con sceneggiatura a firma dello stesso Blatty), è realmente orrorifico, terrificante e se siete sensibili all'argomento non dormirete per giorni poiché oltre a essere realmente impauriti da tutto ciò che leggerete, sarete intenti a divorare nel vero senso della parola questo romanzo e a pensare e ripensare a ogni parola che con grande maestria l'autore è stato in grado di mettere nero su bianco.
Il romanzo si fa leggere con grande entusiasmo e interesse e Blatty mantiene il lettore letteralmente sulle spine definendo al meglio e nei minimi dettagli, con il solo utilizzo della parola scritta e dell'immaginazione, le caratteristiche dei personaggi che risultano reali nonostante i fenomeni paranormali intorno a cui si muova la vicenda, così come i luoghi e gli ambienti in cui il tutto si svolge.
Se avete già visto il film non vi preoccupate poiché il libro va letto senza esitazioni.
Consigliato anche e soprattutto a chi voglia intraprendere la carriera di scrittore horror.
TUTTE LE USCITE - E allora, se il buon giorno si vede dal mattino vi invitiamo a collezionare e  leggere anche tutte le altre uscite de I grandi classici della letteratura horror con Il Sole 24 Ore: American Psycho di Bret Easton EllisDracula di Bram StokerLa Notte del Drive-In di Joe R. LansdaleThe Walking Dead – L'Ascesa del Governatore di Robert Kirkman e Jay Bonansinga (leggi la nostra recensione); Il giro di vite di Hanry JamesIo sono Leggenda diRichard MathesonIl pozzo e il pendolo di Edgar Allan PoeL'estate dei morti viventi di John A. LindqvistLe Montagne della follia di H.P. LovecraftIntervista col vampiro di Anne RiceIl cerchio muto diGianfranco NerozziIl castello di Otranto di Horace WalpoleLa casa dei sette abbaini di Nathaniel HawthomeLa notte eterna del coniglio diGiacomo GardumiRosemary's Baby di Ira LevinVirusL'Italiano;Frankenstein di Mary Shelley e Il vampiro di John Polidori.

Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più