Supersconto del 50%  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Schegge di Halloween all'Italiana - Cartaceo  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Nuove Uscite - "Battaglia #1: La figlia del capo" di Michele Monteleone e Fabrizio Des Dorides

Dettagli

"Battaglia: La figlia del capo" di Michele Monteleone e Fabrizio Des Dorides è il primo volume della miniserie a fumetti Editoriale Cosmo dedicata al vampiro mercenario di Roberto Recchioni e Leomacs.
Una delle realtà fumettistiche più dinamiche e vivaci di Italia è, senza ombra di dubbio, la casa editrice Editoriale Cosmo che quasi quotidianamente ci propone interessanti pubblicazioni, anche in ambito horror, thriller e noir. Quest'oggi vi parliamo della nuova arrivata, una miniserie dedicata al vampiro mercenario Pietro Battaglia nato dal genio di Roberto Recchioni e Leomacs che è stato ripreso da due giovani e bravi autori italiani, Michele Monteleone e Fabrizio Des Dorides per questo primo volume, sotto la supervisione dei due creatori.


TRAMA - La figlia del capo è un noir, pubblicato nel formato per eccellenza dei fumetti neri all'italiana, con una serie di storie incastrate nella vicenda storica, sociale e politica del nostro paese. Anni Trenta, la seconda guerra mondiale è alle porte, ma Mussolini ha una preoccupazione più personale: trovare qualcuno che guardi le spalle a sua figlia Edda, appena sposata a Galeazzo Ciano, console italiano in Cina. L'unico di cui il Duce si fidi è Pietro Battaglia, il vampiro mercenario di cui si è servito per salire al potere, l'unico che non abbassi lo sguardo in sua presenza. Questo numero di esordio è sceneggiato da Michele Monteleone (Dylan Dog) e disegnato da Fabrizio des Dorides (John Doe).


Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più