Halloween all'Italiana 2017 - Cartaceo  

   

Orrore al Sole 2017  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Eventi - ToHorror Film Fest XV Edizione

Dettagli
ToHorror Film Fest”, dal 7 al 10 ottobre a Torino la XV edizione del Festival di Cinema e Cultura del Fantastico della Città di Torino
Dal 7 al 10 ottobre Torino torna a tingersi di nero tenebra e di rosso sangue con la XV edizione del ToHorror Film Fest, la più importante kermesse indipendente italiana di Cinema e Cultura del Fantastico della Città di Torino.
L'evento si terrà presso il Blah Blah cine/club di via Po 21 dal 7 al 10 ottobre 2015 e quest'anno porterà il titolo di Più che umano.
Riportiamo qui in calce il comunicato stampa diffuso dagli organizzatori dell'evento

COMUNICATO STAMPA
Ampliamo anche quest'anno la nostra visuale sul cinema e la cultura fantastica, cominciando dal tema che sfugge dai consueti sentieri della paura, per affrontare la materia assai cara agli amanti del fantastico dell'eroe (o ancor meglio anti eroe) super umano. PIÙ CHE UMANO è infatti il titolo e tema di questa edizione, che affronteremo nella panoramica e negli incontri che quest'anno avranno una forte presenza di letteratura a fumetti, sempre affiancando un autore affermato e uno emergente o in emersione, per non tradire lo spirito di ricerca continua del festival.
Sarà così per Claudio Chiaverotti, già autore di Dylan Dog e del personaggio di culto Brendon e Andrea Cavaletto, tra le nuove leve di casa Bonelli e astro nascente della scrittura di genere italiana, che si sfideranno a singolar tenzone giovedì 8 ottobre (Aperiterror/fumetti ore 19,30) nel presentare le loro nuove creature, rispettivamente Morgan Lost (Bonelli ed.) e Paranoyd Boyd (Ed. Inkiostro).
Stessa sorte per il secondo incontro dedicato ai fumetti quando a salire sul palco del TOHff2015 venerdì 9 ottobre alle 19,30 saranno Pasquale Ruju, autore di numerosi personaggi per Bonelli Editore qui alle prese con la sua ultima mini serie, Hellnoir (Bonelli ed.), e Pietro Gandolfi giovane e promettente scrittore alle prese qui con la serie indipendente The Noise (ed. Ora Pro Comics).
A chiudere la parte dedicata agli incontri non poteva mancare certo la letteratura, con l'occasione di assistere alla presentazione di KM 98 (Ed. Anordest) ultimo parto del più importante scrittore horror italiano contemporaneo, Danilo Arona qui in coppia con Edoardo Rosati e ancora Pietro Gandolfi in questa occasione alle prese con i suoi ultimi romanzi: William Killed The Radio Star (Dunwich ed.) e Clayton Creed (Vincent Books) per l'ultimo Aperiterror/libri di sabato 10 ottobre alle ore 19,30.
Ma il TOHorror è soprattutto un concorso cinematografico, incroceranno le lame perciò nei rispettivi concorsi ben 10 lungometraggi internazionali (Usa, Uk, Cuba, Messico, Canada, Germania, Francia, Spagna, Italia), che spaziano dal film horror (Anger of the Dead, E.N.D, Hostile, Evil Souls) all'animazione (Pos Eso, Fantasticherie di un Passeggiatore Solitario), dal comic movie (Fury) alla dark comedy (Nina Forever) fino alla Sci-Fi con il primo film di fantascienza cubano (Omega 3); 24 cortometraggi provenienti da svariate parti del mondo e 12 sceneggiature, tutti a contendersi la tanto ambita e luccicante mannaia premio del festival. Mannaia che andrà anche ai vincitori dei premi speciali Antonio Margheriti (per l'inventiva artigianale), Anna Mondelli (miglior opera prima) e Bloody Simple per i migliori effetti speciali.
Il TOHORROR FILM FEST si concluderà sabato 10 ottobre non prima di aver terminato il discorso super umano non lontano da dove Federico Nietsche abbracciò il famoso equino, con la panoramica dedicata ai fan movie con protagonisti i super eroi: Self-Made Hero con alcune di queste folli, appassionate e divertentissime opere (The Batman Chronicles, Marvel Knight, Punisher: Dirty Laundry, Truth In Journalism, Spiderman Eclipse, Spawn The Recall, Batman Vs Dark Vader, Batman Dead End e altri). Ci sarà inoltre spazio prima della agognata premiazione che decreterà i vincitori del TOHff 2015 di un paio di fuori programma, la presentazione di due progetti in fieri: Sidera serie TV in fase di progettazione diretta dal talento naturale Lorenzo Bianchini già vincitore del ToHorror 2013 per il miglio lungometraggio (Across the River) e prodotta da Collective Picttures e Sangue Misto, film collettivo ad episodi presentato come il primo film horror multietnico dal suo ideatore e coregista Davide Scovazzo, di cui vedremo l'episodio Rigorosamente Dissanguati Da Vivi.
Così come avremo occasione di incontrare Davide Monopoli e Silvia Casolari, direttori del MU. FANT. Museo della Fantascienza di Torino invitati a presentarne il nuovo corso e invitare tutti gli appassionati di fantastico ad intervenire alla imminente inaugurazione della nuova sede del museo programmata per il 17 ottobre.
E nel mezzo di tutto questo ci sarà anche lo spazio per la musica di King Automatic (sabato 12 ottobre ore 24) one man band francese, per gli spettacoli di mentalismo itinerante dell'Associazione XW e per un indiavolato party finale.
PS. Qualche chicca? Omega 3 di Eduardo de Llano in concorso nella sezione lungometraggi è il primo film cubano di fantascienza, mentre Hostile di Nathan Ambrosioni vede dietro la macchina da presa un giovane e promettente regista francese di appena 14 anni. Da non perdere.
Se non è guardare avanti questo...

MERCOLEDÌ 7 OTTOBRE

H 20:30 Apertura Festival

H 21:00 Concorso Lungometraggi
POS ESO di Sam (Spagna 2015 / 82' )
Dopo la morte di suo marito Trini, la ballerina di flamenco famosa in tutto il mondo, è caduta in depressione e si è ritirata dalle scene. A peggiorare la situazione, la ribellione del figlio Damian sta sfociando in follia. Trini entra così in contatto con Padre Lenin, un prete che sta affrontando una crisi di fede, che sembra l'unico a poter aiutare la famiglia a ritrovare la pace.

H 22:00 TORINO SÉANCE: FABBRICANTI DI ESPERIENZE MISTERIOSE
SPAZIO SOTTO I PORTICI DI VIA PO

Torino Séance crede che il mistero sia il punto più profondo di incontro con se stessi e che chi non ha curiosità sia solo una persona inconsciamente spaventata. Crede che ogni persona abbia qualcosa di straordinario e crediamo che vivere il senso del mistero possa rivelare questa straordinarietà.
Per questo ogni loro creazione è immersa nel mistero e colma delle cose più curiose.
Per questo i loro spettacoli ed eventi sono qualcosa di completamente diverso da qualunque cosa abbiate mai visto.
Al ToHorror Film Fest preparatevi per esperienze di mentalismo, ipnosi, lettura del pensiero, tarocchi ed oracoli.
Benvenuti nell'altro lato del Buio.


H 22:30 Concorso Cortometraggi
32 di Luca Baggiarini (Italia 2015, 13')
Dilemat Ha'Achbarosh di Naor Meningher (Israele 2014, 10')
DISCO INFERNO Josep Prim (Spagna 2015, 12')

H 23:00 Concorso Lungometraggi
FURY: THE TALES OF RONAN PIERCE di Kevin McKarthy (USA 2015 – 91')
Un racconto pulsante sulla giustizia dal vicolo buio di Harbor City: uno sbirro vigilante comincia a vendicare la sua famiglia per la colonna sonora di sanguinosa vendetta. FURY ruota attorno a Ronan Pierce: inesorabilmente alla ricerca di indizi, Ronan scatena sistematicamente la sua rabbia su una città piena di psicopatici, gangs e corruzione. Ispirato ad una graphic novel.

 


GIOVEDÌ 8 OTTOBRE

H 16:00 Panoramica: SELF-MADE HERO – I FAN MOVIES DI SUPER EROI
Il cinema dei supereroi è una vera miniera d'oro per Hollywood, ma il pericolo di deludere i fan più esigenti è il pericolo più tangibile. Per questo i fan si sono messi a fare i film in casa: budget basso, ma massimo rispetto della materia. A volte può andare bene (Batman Dead End di Sandy Collora), altre volte può essere un disastro, ma avere la possibilità di toccare con mano questi prodotti inediti e alternativi ha il fascino della lettura di un fumetto proibito.

The Batman Chronicles di/by Joe Petruccio
Batman City Of Scars di/by Aaron Shoenke
Marvel Knights: Spider-Man di/by Jesse Scimeca
Deathstroke: Arkham Assassin di/by Chris White, Larry White
Punisher: Dirty Laundry di/by Phil Joanou
Truth In Journalism di/by Adi Shankar

H 18:00 Concorso Lungometraggi
OMEGA 3 di Eduardo de Llano (CUBA 2015 – 73')
In una società distopica la differenza la fa il mangiare carne o meno. Una riflessione su l'imposizione dei credi vari visto da chi ne sa qualcosa. Sviluppato con tecniche miste è il primo film di fantascienza cubano. Una rara occasione.

NOTA Omega 3 invece è il primo film di fantascienza mai prodotto a Cuba e tratta il tema della società dispotica nella diatriba tra vegani e carnivori.


H 19:30 APERITERROR / Fumetti – Incontro letterario
Con Claudio Chiaverotti e Andrea Cavaletto

C.Chiaverotti (Morgan Lost) Sceneggiatore di fumetti. Di Torino. Ha iniziato la sua carriera collaborando a Sturmtruppen, per poi approdare a collane Bonelli come Dylan Dog e Martin Mystere e creare una testata horror/fantasy/fantascientifica, Brendon. Di imminente pubblicazione una sua miniserie sempre per Bonelli, Morgan Lost.
A.Cavaletto (Paranoyd Boyd): sceneggiatore piemontese. Di Vercelli. Collabora con la testata a fumetti Dylan Dog ed è autore di graphic novel dell’orrore come Pornofagia e Dybbuk. Ha curato sceneggiature per opere cinematografiche come Hidden In The Woods, P.O.E. e il fan movie House Of The Shell dedicato al fumetto Dylan Dog (diretto dal regista horror Domiziano Cristopharo). Fra i suoi lavori più recenti, la nuova serie horror a fumetti Paranoid Boyd.

Largo spazio al fumetto in questa edizione TOHff ispirata all'eroe o anti-eroe super umano, con ben due appuntamenti dedicati alle nuvole parlanti. E con una formula che rende giustizia alla missione del festival, affiancando in ogni appuntamento un autore emergente e uno già affermato. É il caso di giovedì 8 ottobre quando incontreremo Claudio Chiaverotti, già tra gli autori di culto di Dylan Dog e creatore della serie Brandon sempre per casa Bonelli, alla presentazione della sua nuova creatura: Morgan Lost (Bonelli Editore). Un'altra incursione nel nero più nero di una delle menti più fertili del fumetto fantastico italiano, un action thriller visionario e dalle forti introspezioni psicologiche. Un altra occhiata nell'abisso più profondo che c'è.
Al suo fianco salirà sul palco del TOHorror anche Paranoid Boyd (Edizioni Inkiostro), l'ultima creatura di Andrea Cavaletto, sicuramente uno degli sceneggiatori di fumetti e del cinema di genere più interessanti e prolifici degli ultimi anni, disegnata da Simone Delladio. Wlliam Boyd è paranoico e seguire lui e le sue vicissitudini vuol dire precipitare in un incubo delirante fatto di orrori indicibili. Il numero zero prevede alti tassi di emoglobina e una nuova dimensione del terrore, e Cavaletto, vecchia conoscenza del festival, è capace di inventarsi qualunque cosa. Si prevedono parecchi brutti sogni.

H 20:30 Concorso Lungometraggi
NINA FOREVER di Ben Blain, Chris Blain (UK 2015 / 98' )
Holly inizia una relazione con il suo collega Rob, che è in lutto per la recente morte della sua fidanzata Nina. Holly è innamorata di Rob ed è determinata ad aiutarlo a superare il suo dolore. Eppure ogni volta che fanno l'amore, Nina appare; aggrovigliata, sanguinosa e ancora legata a Rob. Holly non impazzisce e non fugge, cerca di sopportare la condivisione del loro letto, delle loro vite, delle loro menti con la ragazza morta. Se è quello di cui Rob ha bisogno, è quello che farà, indipendentemente da quelle che saranno le conseguenze.

H 22:30 Concorso Cortometraggi
EL di Osman Ekmen (Turchia 2015, 6')
Etwas Schreiben (Germania 2015, 7') di Lorenz Fischer
I Am Undone di Rebecca Thomson (Australia 2014, 9')
I'm Here di Riccardo Bianco (Italia 2015, 10')
L'Appel di Alban Ravassard (Francia 2015, 17')
La valigia di Pier Paolo Paganelli (Italia 2014, 15')

H 23:00 Concorso Lungometraggi
E.N.D – THE MOVIE di Luca Alessandro, Allegra Bernardoni, Domiziano Cristopharo, Federico Greco (ITA 2015 – 81')
In un’agenzia di pompe funebri alcuni dipendenti sono costretti a fronteggiare un’epidemia diffusa da una partita di cocaina tagliata male. Quattro anni dopo, l’epidemia ha divorato l’intero pianeta, in un’altra parte del mondo, un militare e una donna incinta sono circondati dagli zombi in una casa nel bosco. Quando la donna partorisce, l’uomo comprende che non ha più alcuna speranza di sopravvivere. 2333 giorni dopo: il mondo in rovina è diviso in due fazioni. Qualcuno si è salvato, ma gli altri… gli altri sono rimasti esseri umani.

 

 


VENERDÌ 9 OTTOBRE

 

H 16:00 Panoramica: Self-Made Hero
Spiderman Eclipse di/by Al White
Spawn The Recall di/by Michael Paris
Batman Puppet Master di/by Brian Nest
Static Shock Blackout di/by Stafan Dezil
Batman Vs Dark Vader di/by Aaron Shoenke
Batman Dead End di/by Sandy Collora

H 18:00 Concorso Lungometraggi
ANGER OF THE DEAD di Francesco Picone (ITA 2015 – 84')
In un mondo devastato da un virus, che trasforma i morti in cannibali affamati, Alice, una superstite in stato di gravidanza, insieme ad altri due uomini cercano di raggiungere un isola dove l'epidemia zombie non ha avuto luogo. Nel frattempo un pericoloso uomo è sulle tracce di una misteriosa ragazza, ben presto Alice scoprirà che gli zombie non sono l'unica minaccia …

 

 


H 19:30 APERITERROR / Fumetti – Incontro letterario
Con Pasquale Ruju (Hellnoir) e Pietro Gandolfi (The Noise)

P. Ruju Sceneggiatore, attore di teatro, doppiatore. Di Torino. Collabora soprattutto con la casa editrice Bonelli, ha pubblicato storie per collane come Tex, Dylan Dog, Nathan Never, Martin Mystere, Cassidy, Dampyr. Di imminente pubblicazione per Bonelli una miniserie da lui concepita, Hellnoir.
P.Gandolfi Musicista, sceneggiatore, scrittore. Autore del fumetto apocalittico The Noise e di racconti e romanzi horror. Fra le sue opere segnaliamo William Killed The Radio Star, The Devil Inside, Who’s Dead Girl
Secondo appuntamento dedicato al fumetto sempre all'insegna delle atmosfere oscure e delle nuove paure con Pasquale Ruju, cavallo di razza della scuderia Bonelli che torna con una nuova mini serie, un noir dal sapore vintage ma dalle forti tinte soprannaturali: Hellnoir (Bonelli Editore). Una città marcia, corrotta. Un luogo dove si termina la corsa, dove ha casa il peggio di questo e di quell'altro mondo. Questa è Hellnoir. Ancora uno sguardo verso quei sapori hard boiled che tanto piacciono a Ruju, con un retrogusto di zolfo. E con le straordinarie matite di Giovanni Freghieri, una garanzia.
Contribuisce a peggiorare la nostra insonnia la mini serie The Noise (Edizioni Ora Pro Comics), fumetto indipendente a firma di Pietro Gandolfi e splendidamente illustrato da Nicola Genzianella. La paura fa rumore si potrebbe dire, e ci fa visita sotto forma di un'epidemia dai risvolti insoliti, in un horror catastrofico ed estremo da forti tratti adrenalinici. Gandolfi è un autore poliedrico: scrittore, sceneggiatore, songwriter e un autentico appassionato di horror. La sua penna brucia, e pensiamo che sentiremo ancora parlare di lui.

H 20:30 Concorso Lungometraggi
FANTASTICHERIE DI UN PASSEGGIATORE SOLITARIO di Paolo Gaudio (ITA 2015 / 83' )
Tre personaggi di tre epoche diverse vengono uniti da un sogno di libertà e da un piccolo capolavoro di letteratura. Un viaggio misterioso e senza tempo attraverso le aspirazioni, le sofferenze e le "fantasticherie" di un poeta, di un giovane studente e di un bambino sperduto nel bosco. Un piccolo gioiello dell'animazione italiana.

H 22:30 Concorso Cortometraggi
Lune Noire di Gallien Guibert (Francia 2014, 13')
Mack Blaster - Die Welt Im Fadenkreuz di René Schweitzer & Sebastian Utech (Germania 2014, 18')
Scarlet Says di Alexei Slater (Gran Bretagna 2014, 9')
The Mill at Calder's End di Kevin McTurk (Stati Uniti 2014, 14')


H 23:00 Concorso Lungometraggi
EVIL SOULS di Roberto Del Piccolo, Maurizio Del Piccolo (UK / ITA 2015 – 93')
Jess e Susan vengono rapite e torturate da un sanguinario psicopatico che sembra conoscerle bene. Le donne scopriranno presto che il loro presente è legato a un fatto di sangue accaduto in gioventù che coinvolgeva anche altri amici e che la pericolosa matassa è più macabra e insanguinata di quello che sembra.

H 01:00 DJ Set


SABATO 10 OTTOBRE

H 16:00 Concorso Lungometraggi
WHY HORROR? di Nicolas Kleiman, Rob Lindsay (CAN / MEX / UK / USA 2014 – 81')
Why Horror? è un documentario che si focalizza sull’horror fan Tal Zimerman, nel suo osservare la psicologia del genere horror in diverse parti del mondo, in modo da comprendere i motivi per cui amiamo spaventarci. Un documentario assolutamente interessante, con interventi dei mostri sacri dell’horror, da John Carpenter a George Romero, Alexandre Aja, Eli Roth e molti altri. Imperdibile.

H 18:00 Concorso Lungometraggi
HOSTILE di Nathan Ambrosioni (ITA 2015 – 91')
Meredith Langston adotta due orfane, Anna ed Emilie: il loro arrivo coincide con un evento inspiegabile che cambia radicalmente il comportamento delle due sorelle. Meredith chiede aiuto a SOS Adoption, un programma TV che osserva il modo in cui i bambini adottivi si adattano alle loro nuove case. Due giornalisti vanno ad incontrare le ragazzine, ignari di ciò che li attende. Diretto dal 14enne Nathan Ambrosioni, precocissimo talento orrorifico.

NOTA lungometraggio francese programmato sabato alle 18, è una piccola perla da brividi casalinghi ed è diretto da un regista di appena 14 anni- Un talento da seguire!


H 19:30 APERITERROR / Libri
Incontro letterario con Danilo Arona & Edoardo Rosati (Km 98) e Pietro Gandolfi (Clayton Creed)

D.Arona (di Vercelli) Scrittore, giornalista, critico cinematografico. Uno dei più importanti scrittori di horror italiano contemporaneo. Autore di saggi come L’ombra del dio alato e Possessione mediatica e di romanzi come Paolo Mayombe, Io sono le voci, L’estate di Montebuio, La croce sulle labbra e Km 98 (gli ultimi due in coppia con Edoardo Rosati).

E.Rosati Giornalista specializzato nella comunicazione medico-scientifica, curatore del supplemento Corriere Salute per il Corriere della sera. Autore di saggi medici, di racconti e romanzi gialli e horror. In coppia con Danilo Arona ha realizzato i due romanzi La Croce sulle labbra e Km 98.

Immancabile l’appuntamento con gli autori più incisivi della letteratura horror italiana. Graditi ospiti due veterani come Danilo Arona e Edoardo Rosati, che dopo il mirabile La Croce sulle Labbra tornano a dare linfa ai nostri incubi con la loro ultima fatica, Km 98 (Edizioni Anordest). In questo nuovo romanzo scopriremo che dietro una leggenda metropolitana possono celarsi minacce autentiche e i sogni possono uccidere.
Altra presenza quantomai gradita è Pietro Gandolfi, autore di racconti dell’orrore e sceneggiature a fumetti che ci parlerà del suo nuovo romanzo William killed the Radio Star (Dunwich Edizioni). Disturbante e cruentissima favola nera ambientata nel mondo della musica rock, Vi garantiamo che metterà a dura prova anche i lettori dai nervi più saldi.


H 20:30 Concorso Cortometraggi
The Silent di Toni Tikkanen (Finlandia 2015, 7')
Un castello alla fine del mondo di Mauro Verzotto (Italia 2015, 26')
Zugar Zombie di Alexander Quezada (Colombia 2014, 16'

H 21:30 Fuori Concorso

SIDERA (teaser serie) di Lorenzo Bianchini
Valerio soffre di frequenti amnesie e di improvvisi cali di attenzione. Viene ricoverato al centro di salute mentale Sidera, a Palmanova, città-fortezza rinascimentale a forma di stella a nove punte. Una serie di eventi apparentemente inspiegabili, il risveglio di un ricordo doloroso proveniente dal passato e la sua capacità di pre-vedere gli eventi dolorosi e traumatici dei pazienti che gli stanno intorno lo avvicineranno a una verità insospettabile.

SANGUE MISTO (episodio 1 e 2) di/by: AA. VV.
SANGUE MISTO è un Lungometraggio Horror Indipendente. 8 Registi. 8 Città Italiane. 8 Comunità Etniche differenti. 8 Viaggi nell' Orrore.
Il film è un progetto corale ideato da DAVIDE SCOVAZZO, che ha riunito a sé i registi RAFFAELE PICCHIO, EDO TAGLIAVINI, PAOLO DEL FIOL, RAFFAELE PASTRELLO, ISABELLA NOSEDA, RICKY CARUSO e LORENZO LEPORI, per un lungometraggio a 8 episodi.Al Tohorror i primi due Episodi ultimati:
"RIGOROSAMENTE DISSANGUATI DA VIVI" di Davide Scovazzo: in quel di Genova un aitante ragazzo di origini arabe usa conquistare belle ragazza nei night della città. Una adescate, le porta con sè nel seminterrato della sua kebaberia i cui due soci sono degli incalliti seviziatori... Scovazzo promette tanto splatter costruito con tecnica e stile senza scadere nell'ironia.
"GU" di Lorenzo Lepori: l'orrore all'italiana si fonde allo stile orientale per un episodio che mischia orrore metropolitano e paranormale. La storia è incentrata sulla vendetta ultraterrena e sulla possessione demoniaca ed è ambientata nella città di Livorno.
Un Viaggio dall' Estremo Nord all' Estremo Sud della nostra Nazione alla scoperta di otto deliranti storie di orrore, favole di carne e follia ambientate all'interno delle comunità che vivono tra noi, CON noi, e che spesso ignoriamo, fingiamo di non vedere o, peggio, facciamo finta di conoscere.
Incubi ora fantastici, ora metafisici, ora thriller, ora splatter, che hanno luogo a pochi passi dalle nostre case, nel nostro mondo, e si colorano dell'esotismo di coloro che chiamiamo, e a tutti gli effetti sono, i “Nuovi Italiani”, la cui realtà vive, respira, si stratifica, esiste, parallelamente alla nostra, anzi, E' la nostra, con essa coincide, si conglomera, ora nell’ intolleranza ora nella reciproca conoscenza, ora nella ghettizzazione ora nella collaborazione, ora nella diffidenza ora nel meticciato.

Presentazione inaugurazione MU.FANT. (Museo della fantascienza di Torino)


H 22:00 TORINO SÉANCE: FABBRICANTI DI ESPERIENZE MISTERIOSE
SPAZIO SOTTO I PORTICI DI VIA PO

H 22:30 Premiazione

H 00:00 Live Music: KING AUTOMATIC (FRANCE) one man band, concerto musica live

 

IN CONCORSO SCENEGGIATURE

Chiamate il 666 di Maurizio de Paola
Helikon di Alessandro Regaldo
Il TOHorror di Stefano Pandolfi
La famiglia di Filippo Santaniello
La festa dei morti di Luca Pedretti
Natura morta di Laura Fusconi - Alessio Posar - Michele Prencipe
Nightmare di Pierfranco Allegri
Rapina di sangue di Luca Vassalini
Samhain di Pierfranco Allegri
They were there! di Vincenzo Pandolfi
Zanino Galvani di Luca Vassalini


LE GIURIE

PER IL CONCORSO LUNGOMETRAGGI
Marco Cacioppo
Attuale responsabile di redazione di Nocturno, è nato a Milano nel 1981. All’attività di giornalista e critico cinematografico, affianca quella di regista e sceneggiatore, spaziando tra cinema, pubblicità e videoclip.

Davide Monopoli e Silvia Casolari
Direttori di MUFANT Museo Lab del Fantastico e della Fantascienza di Torino (Via Reiss Romoli 49 bis)

Pietro Gandolfi
Musicista, sceneggiatore, scrittore. Autore del fumetto apocalittico The Noise e di racconti e romanzi horror. Fra le sue opere segnaliamo William Killed The Radio Star, The Devil Inside, Who’s Dead Girl


PER IL CONCORSO CORTOMETRAGGI
Mickael Abbate
produttore e regista conosciuto per Phantasmagoria (2014), L'Amour à la plage (2015) and Aphrodite (2015)

Sabino Titor
Autore, frontman dellla band torinese TITOR

Brice Coniglio
Artista visivo, regista di teatro e video, fondatore di  Coniglioviola. Direttore artistico di Kaninchen-Haus ,
dei programmi di residenza per artisti viadellafucina e Pirate-Camp e dello spazio indipendente K-HOLE di Torino.

Sergio Manca
Speaker e autore di Radio Ohm - Chieri

PER IL CONCORSO SCENEGGIATURE
Silvia Robutti
Scrittrice. Vive a Torino. Il suo primo romanzo”La maledizione della fiamma” ha vinto il prestigioso Premio Odissea

Luigi Pellini
Copywriter e scrittore di racconti di genere horror, weird e fantastico.

Enrico Di Palma
Speaker e autore di Radio Ohm – Chieri

 


Direzione Artistica:
Massimiliano Supporta - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. (+39 340 8507814)
 
Direzione Organizzativa:
Erika L. Supporta - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Redazione:
Alessia Gasparella - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
Chiara Pani - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
Corrado Artale
 
Ufficio Stampa:
Silvia Limone (Urgente Art) - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Accoglienza:
Giada Supporta - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
Luigi Cominetti
 
Scenografia e makeup:
Carla Graziani 
 
Immagine, Grafica & Web:
Tony Kelvin (Pixatonic Design) - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. (www.pixatonic.com) 
Gian Marco Toso 
(logo by TOHorror Film Fest & Andrea Mittica)
 
Traduzioni e sottotitoli:
Alessia Gasparella
 
Collaboratori:
Luca Giglio 
Fabio "H.J. Mazend" (the driver)
 
Fotografi:
Simone Chiappinelli
Isabella Indiesigh

Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più