Orrore al Sole 2017  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Schegge di Halloween all'Italiana - Cartaceo  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Report - “La Notte del Weird” alla Miskatonic University

Dettagli
La Notte del Weird”, report dell'evento tenutosi presso la Miskatonic University di Reggio Emilia.
Oggi abbiamo il piacere di pubblicare un report su La Notte del Weird, interessante evento tenutosi presso la libreria specializzata Miskatonic University di Reggio Emilia lo scorso 20 settembre.
La Notte del Weird è stata organizzata per celebrare l'anno di attività della libreria specializzata in fantastico ed è stata dedicata ai "tre Moschettieri di Weird Tales": H. P. Lovecraft, Robert E. Howard eClark Ashton Smith.
In questo report abbiamo raccolto impressioni e parole dei protagonisti ovvero Andrea e Giulia (proprietari della Libreria Miskatonic University), Massimo Tassi (direttore di Yorick Fantasy Magazine), lo storico Carlo Baja Guarienti e gli scrittori Maico Morellini e Mirko Giacchetti

REPORT

Andrea e Giulia proprietari della Miskatonic University
Quando insieme al sempresialodato Massimo Tassi avevamo iniziato a pensare a questo evento, ormai diversi mesi fa, credevamo che avrebbe potuto interessare un numero piuttosto limitato di persone, nello specifico era una cosa pensata più che altro per ringraziare i nostri clienti più fedeli per averci sostenuto in questo nostro primo anno di vita. Primo anno piuttosto difficile perché potete ben immaginare le difficoltà che un tipo di attività particolare come la nostra possa incontrare di questi tempi in una città che non sia Milano o Roma, o anche solo Bologna - dove probabilmente c’è “più giro” - ma che è stato anche un anno ricco di belle soddisfazioni. Quella sera è stata una di quelle occasioni che ci ha ripagato di mille sacrifici e rinunce, pertanto volevamo ancora una volta ringraziare tutti quanti, e quando diciamo tutti intendiamo proprio TUTTI. Il successo, di pubblico innanzitutto, è stato incredibile e sentire tante persone che non conoscevamo venire da noi al termine della serata e dirci che si erano divertite moltissimo e che non vedevano l’ora di ritornare è stato davvero bellissimo. Dopodiché, non possiamo non citare coloro - Massimo Tassi e il golden boy Carlo Baja Guarienti - che, grazie alla loro bravura e simpatia, sono riusciti a parlare per più di tre ore senza mai annoiare e a tenere sempre viva l’attenzione della platea, per merito anche di alcuni siparietti umoristici veramente memorabili, come ad esempio la telefonata in diretta al maestro Dalmazio Frau, il quale ha sì parlato delle sue meravigliose tavole ispirate ai personaggi di Robert Howard, ma inframezzando il tutto con spassosissimi botta-e-risposta col direttore di Yorick. Tanta bella gente, ospiti “eccellenti”, alcuni fan del weird che pur di non mancare si sono fatti anche diversi chilometri… Insomma, possiamo dire che la prima Notte del Weird sia pienamente riuscita. L’augurio che ci facciamo è lo stesso col quale abbiamo chiuso la serata: cioè intanto quello di ritrovarci ancora tra un anno (sarebbe già qualcosa) e poi sarebbe bello farlo diventare un appuntamento più o meno fisso di fine estate… Difficile? Difficilissimo senza dubbio, però lasciateci sognare un pochino. Giulia e Andrea Miskatonic University.
Giulia e Andrea sono i proprietari della Miskatonic University, libreria specializzata nel genere Weird a Reggio Emilia. Preparati e competenti riforniscono la città di ottima letteratura.

Massimo Tassi, direttore di Yorick Fantasy Magazine

Che serata nel segno del weird, alla libreria Miskatonic University di Reggio Emilia, anche insieme ai portacolori di Yorick.
E' stato emozionante condividere con tanti altri appassionati del Fantastico il sogno di un incontro a lungo vezzeggiato: quello dei Tre Moschettieri di Weird Tales.
Sì, per una sera, è come se li avessimo avuti davvero con noi, tutti insieme, H.P. Lovecraft, Howard e Clark Ashton Smith. A parlarci dell'inquietante Ciclo di Arkham, delle obliate formule del Libro di Eibon, dell'intrigante Era Hyboriana.
Chissà, forse nemmeno loro, nelle fantasie più immaginifiche, avrebbero mai immaginato questo.
E allora: live long and...weird.
Massimo Tassi, direttore di Yorick Fantasy Magazine, la piccola Weird Tales italiana. Due riviste che nel corso degli anni si sono aggiudicate prestigiosi riconoscimenti. Membro del circolo Salgariano e fondatore della rivista Il Corsaro Nero. Collabra con il quotidiano Il Resto del Carlino.

Carlo Baja Guarienti, storico
Un'esperienza estremamente positiva da ogni punto di vista. La compagnia (il grande Massimo Tassi, un pezzo di storia della letteratura weird in Italia), il luogo (una libreria indipendente specializzata in letteratura fantastica) e il pubblico (abbondante e partecipe, con alcuni bravissimi addetti ai lavori abilmente mimetizzati) mi hanno confermato un'idea di cui sono convinto: che l'attenzione per quelle tematiche, quegli autori, quel mondo sia ancora viva. Il fantastico delle origini, come si è detto durante la serata alla Miskatonic University, è una miniera ancora in gran parte da sondare e sono sicuro che nei prossimi anni, con un pubblico come quello visto nella "Notte del weird" (circa tre ore di maratona non sono una passeggiata!), si potranno fare grandi cose.
Carlo Baja Guarienti è uno storico. Lavora presso l'Universita di Ferrara Ex Labore Fructus, ha pubblicato diversi saggi di approfondimento sulla storia locale ed è un grande appassionato di fantastico. Collabora con la redazione di Yorick Fantasy Magazine.

Maico Morellini, scrittore

Se la cabala ha un qualche significato (e sono certo sia così) non posso di certo ignorare coincidenze come quelle che si sono verificate domenica 20 settembre. Sì, perchè se il 20 settembre del 1905 l'Italia testimoniava la sua prima proiezione cinematografica, centodieci anni dopo Reggio Emilia ha ospitato la sua prima Notte del Weird. Alla Miskatonic University, rara libreria di genere magistralmente gestita da Andrea e Giulia, si sono ritrovati appassionati del Wired con un duplice scopo: festeggiare il primo genetliaco della Miskatonic e celebrare un trittico di autori 'bizzarri' unici nel loro genere. Howard Phillips Lovecraft, Robert E. Howard e Clark Ashton Smith. Guidati attraverso il tempo e lo spazio da due ciceroni d'eccezione, Carla Baja Guarienti e Massimo 'Yorick' Tassi, tutti i convenuti (me compreso) hanno percorso le tappe fondamentali nella vita dei 'Tre Moschettieri' per capire come le esperienze di questi grandi scrittori avevano segnato il loro mondo portandoli a diventare penne dorate delle Weird Tales. Vi assicuro che è stata davvero una serata speciale per almeno due motivi. Il primo è la passione con la quale i relatori, compreso lo stesso Andrea 'Miskatonic', ci hanno introdotto alle gesta letterarie dei tre sacri mostri del Weird. Il secondo è l'attenzione, la partecipazione e l'interesse che tutti i presenti, e parliamo di un pubblico che farebbe invidia a molti eventi letterari, ha mostrato. Dalle 21.00 alle 24.00 di domenica 20 settembre Reggio Emilia si è trasformato in un crocevia di mondi fantastici, un intreccio di talenti, di storie e di racconti al quale ho partecipato davvero volentieri. Il modo per celebrare, nobilitare e tenere viva la passione per la letteratura di genere (più o meno 'bizzarra') c'è e alla Miskatonic, il 20 settembre, ho assistito proprio a questo.
Maico Morellini, scrittore. Autore del romanzo di fantascienza I Necronauti (Ambrosia nuova fantascienza, Edizioni BMS, 2015), per quattro anni è stato presidente del fan club ufficiale di Star Wars Yavin. Nel 2010 ha vinto il Premio Urania con il romanzo Il Re Nero.

Mirko Giacchetti, scrittore.
Vivo distante da qualsiasi luogo, ma l'occasione mi rende autista e impostare il navigatore verso strani nuovi mondi è questione di un attimo.
Allora, conoscevo Giulia e Andrea solo attraverso il filtro dei social network, con diversi “mi piace” ho visitato gli scaffali della Miskatonic University, ma quando nella home di facebook è apparso l'evento “serata Weird”, mi sono detto: perché no?
Se siete arrivati a leggere sino a questo punto, sapete che è stato un successo. Due ottimi relatori, ospiti d'eccezione in collegamento telefonico, come nei migliori tg, un pubblico presente, sia fisicamente che mentalmente, e non crediate che la mia sia un'inutile precisazione.
Cosa posso aggiungere che non sia già stato detto? Tra il virtuale e il reale c'è di mezzo il mare e non sempre la traversata è un'ottima idea, ma se la vostra rotta approda a Reggio Emilia, tranquilli vi aspetta un porto sicuro. Andrea e Giulia sono due ottime persone, di quelle che, quando le conosci, ti chiedi: perché ho aspettato così tanto?
Inoltre, non hanno messo su una libreria, come ce ne sono tante, ma hanno fatto la magia; niente best sellers o titoloni facili da piazzare, ma un catalogo fantastico e orientato verso il medesimo genere, composto da sana editoria indipendente e titoli blasonati dati per dispersi e ritrovati per la gioia dei lettori più esigenti.
Credete che stia esagerando? Ok, andate in via Squadroni 10/a e vederete che le mie non sono chiacchiere.
Mirko Giacchetti, scrittore. Autore di Scommessa a Memphis e La regola del Santo e del Peccatore (Dunwich edizioni). Alcuni suoi racconti sono stati inseriti in diverse antologie. Collabora con le redazioni di Milano Nera, Non Solo Gore e La Tela Nera.



Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più