Supersconto del 50%  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Schegge di Halloween all'Italiana - Cartaceo  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Recensioni - “L’amica pericolosa” di Paula Daly

Dettagli

“L’amica pericolosa” di Paula Daly è il nuovo thriller edito da Longanesi e recensito da LetteraturaHorror.it
Natty e Sean hanno una vita perfetta, un albergo da gestire, due figlie che amano e una vita economicamente agiata, a volte anche lussuosa. Ma tutto questo finisce quando nella loro vita si mette in mezzo Eve, amica di Natty, psicologa di professione (almeno dice).
Eve è una persona bugiarda, ma capace di ingannare tutti, all’apparenza perfetta ed innocente, non ci mette molto a spiazzare Natty dalla sua vita, sia nel cuore di Sean sia nella gestione dell’albergo, sia con le figlie, o almeno cosi sembra. Natty non si arrende soprattutto dopo l’arrivo di un biglietto anonimo che la invita ad indagare sulla sua “amica”, perchè non è chi dice di essere.
Sinceramente il libro non è male per come è scritto e per la caratterizzazione dei personaggi (da Sean che si dimostra essere un debole, a Natty che una volta crollate le sue certezze si dimostra prima arrendevole, poi battagliera), ma non mi sento di dargli un giudizio positivo. Infatti la trama è piatta, superficiale, ed Eve è un personaggio che dovrebbe restare antipatico, ma che a me fa solo pena, perché non riesce ad avere una vita sua e cerca di prendersi quella degli altri.


L’unica nota positiva è il finale, veramente ben fatto, con un colpo di scena (non dico di più!!) che permette di fare un saltino in alto ad un libro che per tutta la narrazione si è mantenuto privo di appeal.

Sara De Angelis


Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più