Supersconto del 50%  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Schegge di Halloween all'Italiana - Cartaceo  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Nuove Uscite - "Jingle Bloody Bells" di Nero Press Edizioni

Dettagli

"Jingle Bloody Bells" di Autori Vari è la nuova raccolta horror natalizia Nero Press Edizioni
TRAMA - Babbo Natale pubblica il suo primo libro ed esordisce in digitale, attraverso le narrazioni di nove autori italiani che ci parlano della propria visione del Natale. La notte più magica dell’anno si trasforma così in un teatro di morte e orrore, a volte venato di ironia, a volte sprofondato nella tenebra più profonda. Follia, perfidia, vendetta, mostruosità, demoni, zombie e folletti si alternano sul palcoscenico natalizio, dando vita a una giostra di sangue che vi farà dubitare della bontà del Natale. Per fortuna, penserà Santa Claus a mettere tutto a posto. Dalla sua introduzione: Natale non è soltanto la gioiosa festa che tutti pensano, per quanto io mi sforzi di far sì che tutti lo credano, è chiaro. In questo giorno – e soprattutto la notte – accadono le cose più assurde. Solo in superficie è un momento di gioia, per molti il Natale è quell’unico giorno nell’anno in cui fare qualcosa di diverso per cambiare le cose. E, in genere, in peggio.


GLI AUTORI - Matteo Bertone, nato a metà degli anni settanta tra le acque stagnanti delle risaie vercellesi, trascorre infanzia e adolescenza scarabocchiando disegni sui diari di scuola e assorbendo radiazioni televisive in forma di cartoni giapponesi e telefilm americani anni ottanta. Tra uno scarabocchio e l’altro durante le ore di latino e greco, si diploma inconsapevolmente al Liceo Classico della sua città, quindi si laurea in Farmacia presso l’ateneo milanese. Dopo gli anni trascorsi tra formule chimiche e laboratori puzzolenti – ma soprattutto tra umide e fatiscenti sale prove suonando con la sua hard rock band – riscopre la formazione classica e l’impellente necessità di scrivere. Abbandonato il sogno di diventare rockstar (la chitarra finisce sotto il letto anziché appesa al chiodo), pubblica diversi racconti in varie antologie. Nel 2011, con il racconto L’inverno di Teresa, è tra i finalisti del concorso Storie di Febbraio di ISBN Edizioni e con il romanzo breve La memoria dell’acqua si classifica al secondo posto del Premio Letterario Isola del Giglio. Grazie all’insistenza dell’amico scrittore Gianluca Mercadante, ricomincia a scarabocchiare e finisce per illustrare il suo progetto Noi Aspettiamo Fuori, pubblicato nel 2014 per Effedì Edizioni. Ad aprile 2014 esce il suo romanzo Diurno Imperfetto per Nero Press Edizioni. A febbraio 2015 è presente con il racconto Extrasistole nell’antologia horror Deep Love di Nero Press Edizioni. Ad Halloween 2015 è invece tempo degli Illustri Vampiri, libro illustrato per ragazzi targato Nero Press.
Angelo Marenzana è un autore alessandrino con una ricca produzione di racconti pubblicati su Il Giallo Mondadori, Urania, Cronaca Vera, Stop, Crimen, I Quaderni del Falcone Maltese e su alcune antologie personali: Frontiere (Edizioni Mobydick), Bel suol d’amore (Edizioni dell’Orso), La Casa di Hilde (Cordero Editore). Oltre a quelli pubblicati su diverse antologie, tra cui Omissis (Einaudi), La legge dei figli (Meridiano Zero). Con Mobydick ha pubblicato Tre fili di perle, seguito da Destinazione Avallon (Robin Edizioni), Legami di morte (Dario Flaccovio Editore), Buchi neri nel cielo (Perdisa Pop). Nel 2013 è uscito L’uomo dei temporali (Rizzoli Editore). Con Nero Press è uscito in versione ebook Piedra Colorada e dei suoi racconti sono inclusi nelle antologie Deep Love, Horror Polidori vol. 1 e True Halloween. Di prossima pubblicazione Alle spalle del cielo (Baldini & Castoldi).
Paolo Campana è nato a Genova il 13 ottobre del 1966 ,è sposato dal 1994 con Isabella e ha tre gemelli maschi: Lorenzo, Simone e Stefano. Vive a Castellazzo Bormida in provincia di Alessandria. Tra le sue pubblicazioni diversi racconti in antologie: Criminalcivico (Ed. Osiride, 2006), Giallomilanese (Ex Cogita, 2006), Racconti Giallo Noir (Settimanale Cronaca Vera, 2006), Il delitto si tinge di verde (Ed. Osiride, 2007), Colpi di Testa (Edizioni Noubs, 2007), Crimini di Regime (Ed. Laurum, 2008), Gialloscacchi (Ed. Ediscere, 2008), La Tierra de los Caidos (Robin, 2009), 365 Racconti Erotici per un Anno (Delos Books, 2010), Nudi e Crudi (Eclissi, 2015), Come foglie sugli alberi (Delmiglio, 2015), Occhi di Tenebra (Delmiglio, 2015), Narragenda (Delmiglio, 2015).
Gianluca Ingaramo, nato in provincia di Torino nel 1971, è laureato in Scienze Politiche e lavora come istruttore nel settore cultura di un ente locale. Attratto dalla scrittura fin dal periodo universitario, ora coniuga questa passione con gli impegni lavorativi. Scrive horror, fantasy e fantascienza, gli stessi generi di cui è anche appassionato lettore. Ha reso disponibili alcuni racconti sulla piattaforma di www.meetale.com per la lettura online gratuita e si è iscritto al forum di www.writersdream.org per migliorare le competenze tecniche. Nel marzo 2015, ha pubblicato l’antologia Nocturna 24, Storie dal Buio con la Società Editoriale Montecovello, ventiquattro racconti che si svolgono in scenari futuri e contemporanei passando per il medioevo, in cui demoni, alieni e persone in carne e ossa invitano a riflessioni sulle proprie paure. Con Nero Press ha pubblicato un racconto nella raccolta True Halloween.
Francesco Calè è nato a Bari nel 1973 e vive a Valenzano (Ba). Laureato in Filosofia con una tesi in Antropologia Culturale. A partire dal 2014 si cimenta con la scrittura creativa, partecipando a diversi contest letterari e aprendo un proprio blog: http://francescocale.wordpress.com. Il suo racconto Jennifer è stato pubblicato nell’e-book antologico Phobia (edito da Scheletri.com, 2014). Il racconto Il professore è stato pubblicato nell’antologia Halloween all’italiana 2014 (edita da LetteraturaHorror.it, 2014). Due suoi racconti (Sherlock Holmes e l’avventura del ratto gigante di Sumatra e Come Sherlock Holmes salvò il Natale) hanno ricevuto una menzione dalla giuria del premio Sherlock Magazine Award – edizione 2014. Il racconto Eterno ritorno si è classificato secondo (ex aequo con altri racconti) al Premio Scheletri – edizione 2015, promosso dal sito Scheletri.com. Il suo racconto Black Mirror si è classificato primo al contest letterario La Serra Trema – edizione 2015, promosso dal Centro Giovani La Stazione, in collaborazione con LetteraturaHorror.it, ed è stato pubblicato nell’antologia La Serra Trema 2, edita dalla Dunwich Edizioni. Finalista al Lucca Underground Festival Contest 2015 con il racconto Dietro lo schermo. Con Nero Press ha pubblicato un racconto nell’antologia digitale True Halloween.
Vito Pirrò è nato nel ’74 in provincia di Milano ed è cresciuto in un quartiere di periferia con una brutta nomea. Vive in provincia di Varese con sua moglie Elena e la piccola Alice. Appassionato di basso elettrico, fumetti e horror, ha iniziato il suo percorso frequentando vari forum di letteratura, poi è passato ai concorsi con buoni risultati. Un gradino alla volta, in compagnia di caffé amaro e sigarette. Con Nero Press ha pubblicato un racconto nell’antologia Horror Polidori Vol. 2.
Armando Rotondi insegna all’Università di Napoli “L’Orientale” e a quella di Verona. È traduttore, saggista e autore di cinque volumi di studio. Scrive per testate on­line e cartacee come critico letterario, teatrale e cinematografico. Per Nero Cafè ha scritto articoli nella rubrica Il sipario strappato e ha tradotto racconti brevi di Ambrose Bierce e Richard Garnett, apparsi sul magazine Knife. Con Nero Press ha esordito pubblicando un racconto nella raccolta True Halloween.
Alberto Büchi nasce a Milano nel 1978 e si laurea in Economia e Commercio nel 2002. Dopo pochi mesi si trasferisce a Londra per frequentare la New York Film Academy. In Inghilterra impara le tecniche narrative cinematografiche e soprattutto il mestiere di filmmaker, che svolge con entusiasmo fino al 2012. Parallela e costante è la passione per la scrittura, preferendo in particolar modo il genere fantastico e horror, a cui appartiene il racconto Eleonora, che nel 2013 vince il concorso bandito dal sito www.TheFear.it. Nello stesso anno, pubblica on line alcune recensioni di romanzi dello stesso genere e comincia a scrivere Fuoco Fatuo, con il supporto degli editor Enrico Valenzi e Paolo Restuccia, direttori della Scuola di scrittura Omero. È in corso di pubblicazione la versione inglese del romanzo L’eroe delle terre morenti (Nero Press), dal titolo Frontier Wanderer, edita dalla casa editrice americana Caliburn Press/Siento Sordida.
Emanuele Corsi, da sempre prolifico story-teller a beneficio di pochi intimi, negli ultimi anni conduce una doppia vita: di giorno consulente informatico e padre di famiglia, di notte scrive mentre dorme (o dorme mentre scrive). Trova il tempo di aggiornare un blog, “Il pigro creativo” contenente racconti inediti e articoli su cinema TV e narrativa, e nel 2013 pubblica il racconto Processi irreversibili nella raccolta Scimmiette di mare Project: Kill your writer (Nero Press Edizioni), opera con cui “uccide” Valerio Evangelisti (che poi firma la prefazione al volume), dopo aver vinto l’omonimo concorso. È finalista con un racconto horror al Premio Algernon Blackwood 2013. Con Nero Press ha pubblicato il romanzo per ragazzi Il Sussurro dell’uomo nero.


Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più