Orrore al Sole 2017  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Schegge di Halloween all'Italiana - Cartaceo  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Recensioni - "Pizzeria Inferno" di Michele Serio

Dettagli

La recensione di oggi di Letteratura Horror è dedicata a “Pizzeria Inferno” ironico e terrorifico romanzo scritto da Michele Serio ed edito da Homo Scrivens, interessante etichetta editoriale napoletana.
RECENSIONE - Ironia e orrore. La "formula magica" creata da Michele Serio per il suo romanzo Pizzeria Inferno, può tranquillamente essere sintetizzata in questo efficacissimo binomio, in grado di dare letteralmente vita a un'opera dalla natura ambivalente: sanguigna e violenta da un lato, tenera e ricca di sentimenti dall'altro.

La ferocia e il portato orrorifico delle scene descritte con visionaria maestria dall'autore, che in alcuni tratti sembra quasi rasentare la follia, non sono mai fini a se stessi, ma costituiscono i passaggi di una sorta di percorso catartico che l'umanità protagonista del testo è, suo malgrado, chiamata ad affrontare.
Un viaggio di purificazione che parte dalle oscure viscere sotterranee di Napoli per raggiungere la superficie, le strade, i vicoli e il mare che bagna la città partenopea.
Suddiviso in capitoli denominati come le diverse fasi di preparazione della pizza, il libro si compone di diverse storie, di differenti vite raccontate da Serio in maniera poetica e feroce, che - seppur autonome e perfettamente scindibili dall'opera stessa - restituiscono un'immagine corale, impietosa e bellissima, di una società ormai sprofondata in un degrado senza possibilità di redenzione.
Dall'inizio alla fine dell'opera, la città di Napoli viene squassata da avvenimenti che superano l'umana comprensione, così come gli animi dei protagonisti vengono travolti da innumerevoli inspiegabili eventi che minano la loro sanità mentale e fisica.
Tutti i personaggi saranno costretti ad affrontare in modo del tutto personale i terribili demoni giunti da un altrove inesplicabile per aggredirli dall'interno della propria mente e dall'esterno, con l'unico obiettivo di annientarli mentalmente e fisicamente, in nome della vendetta o, più semplicemente, in nome del sadismo più crudele.
Sono numerosi i temi affrontati dall'autore nelle pagine che compongono il romanzo, tutti dolorosamente attuali - dalla criminalità organizzata alla corruzione, dall'emarginazione alla ricerca smodata di ricchezze ed effimeri riconoscimenti sociali - conditi da una dose massiccia di pungente ironia e sesso sfrenato, distribuita a piene mani in tutta l'opera, arricchendo oltremisura la già straordinaria efficacia della narrazione.
La potenza narrativa del testo, al pari della potenza sessuale di alcuni protagonisti, rimane intatta dalla prima all'ultima riga, offrendo all'immaginazione del lettore un mondo terrificante e senza più regole, violento e profondamente ingiusto, a cui fa da controcanto la purezza dei sentimenti che pian piano sbocciano nei cuori di una parte dei personaggi: a una realtà ormai ridotta alla disperazione si contrappongono rinnovate speranze.
TRAMA - La città del Vesuvio fa da sfondo alle vicende di Carla, una giovane pubblicitaria, e di numerosi personaggi che popolano le strade e i quartieri napoletani.
Una serie di eventi del tutto straordinari sconvolgerà la vita della città e dei suoi abitanti - vivi e morti - portando alla luce in alcuni casi verità inconfessabili, limitandosi unicamente a distruggere in altri.
Storie di straordinaria follia si mescoleranno a vicende tristi e squallide, in cui è l'ordinario la chiave di lettura dell'orrore più spaventoso. Alla fine di tutto, dopo violenze inaudite, stupri, omicidi e mutilazioni efferate, il rosso del sangue lascerà il posto al bianco candore della luce.
VALUTAZIONE - Ottimo (5 stelle)


SCHEDA DEL LIBRO

Titolo: Pizzeria Inferno
Autore: Michele Serio
Editore: Homo Scrivens
Collana: Dieci
Anno: 2012
Pagine: 448
Prezzo: € 14,00

 

Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più