Orrore al Sole 2017  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Schegge di Halloween all'Italiana - Cartaceo  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Nuove Uscite - "Scricchiolii" racconto lungo di Rida Wahbi

Dettagli

In uscita su Amazon “Scricchiolii”, il primo racconto horror della serie "Zeitgeist Hotel" di Rida Wahbi
Letteratura Horror, come sempre e più spesso accade, è ben lieta di dare ampia visibilità ai giovani autori emergenti, soprattutto se horror, soprattutto se italiani.
In quest'ottica, quindi, vogliamo segnalare alla vostra attenzione l'uscita su Amazon (e quindi autoprodotto) di Scricchiolii un racconto scritto dal giovane Rida Wahbi e che, nelle intenzioni dell'autore, è solo il primo di una serie che porterà il nome di Zeitgeist Hotel.


In attesa di recensire Scricchiolii (47 pagine) vi lasciamo con la sua sinossi e vi ricordiamo che lo stesso è in vendita su Amazon al prezzo popolarissimo di 0,89 €, insomma un caffè. La copertina realizzata da Giulia Bacchini
TRAMA - Una sera come altre, Lorenzo Damiani si sveglia nella sua camera d'albergo con il corpo completamente ricoperto di denti: Incisivi, molari e premolari fusi alla carne e alle ossa che tremano e scricchiolano a ogni movimento, a ogni respiro. Mentre cerca di convivere con la sua nuova condizione, un inquilino dell'albergo gli lascia inquietanti indizi legati a un ricordo doloroso e ormai dimenticato. Lorenzo si troverà costretto a ricomporre i pezzi del proprio passato, intanto che il suo corpo cercherà di adattarsi alle sue nuove "componenti" che, giorno dopo giorno, si fanno sempre più inquietanti e minacciose. Primo racconto della serie Zeitgeist Hotel.

SCHEDA DEL RACCONTO

Titolo: Scricchiolii
Autore: Rida Wahbi
Editore: autoprodotto
Data di Uscita: luglio 2013
Pagine: 44
Prezzo: 0,89€


Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più