Halloween all'Italiana 2017 - Cartaceo  

   

Orrore al Sole 2017  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Racconto: (In) un libro di Mario Bergamo

Dettagli
racconto gratuito“(In) un Libro” di Mario Bergamo è il racconti horror a tema Halloween pubblicato da LetteraturaHorror.itSarà possibile leggerne un estratto qui sotto e, poi, scaricarlo gratuitamente in formato ePub pdf. Inoltre, previa registrazione e login al sito (o (e sei già registrato solo login), sarà possibile votarlo e commentarlo.
In occasione della festività pagana di Halloween, la giornata più horror dell'anno, il vostro portale di cultura e letteratura dell'orrore, LetteraturaHorror.it, vi propone come ormai di consueto un racconto inedito e speciale che troverete anche sull'antologia cartacea e in ebook Halloween all'Italiana 2017. Il racconto si intitola (In) un libro ed è a firma di Mario Bergamo.


(IN) UN LIBRO

Nella storia non decidi di entrarci, ci sei già.
Tira un forte vento questo pomeriggio, l'aria però è calda e afosa.
Non è un tipico pomeriggio di inizio autunno, c'è un clima molto strano per essere nel mese di ottobre; il cielo all'orizzonte è colorato di un arancio spento.
Lui, esce di casa con una valigetta di pelle marrone tra le mani, nel suo interno c'è il suo nuovo romanzo deve andare a consegnarlo alla sua agente; come sempre però privo del capitolo finale perché Tom prima di scriverlo si riserva un certo lasso di tempo, di solito lo scrive dopo aver avuto l'illuminazione di un momento vissuto così da prendere spunto e questa volta ancora non doveva arrivare.
È felice di aver terminato un altro dei suoi libri horror anche se questa volta c'ha impiegato più tempo del dovuto, purtroppo durante la stesura non riusciva a venirne a capo, non aveva inteso che il fulcro della storia era il bibliotecario, poi un colpo di genio e tutto s'incastrò alla perfezione.
Il cancello dal colore rosso scuro si chiude dietro di lui, sbatte forte un po' per colpa del vento e un po' perché va così di fretta che non l'ha accompagnato con la mano.
Entra in auto, una Jeep bianca, la stessa usata nel giorno del suo matrimonio. Margherita sua moglie, è una donna bellissima la più ammirata e desiderata del quartiere, un seno prosperoso e dei capezzoli appuntiti che sembrano bucare le sue camicette. Ogni volta che uomo le sta davanti finisce sempre per restarne ipnotizzato, Tom non ha mai tradito sua moglie perché troppo è l'amore verso di lei.
La Jeep si muove con una certa lentezza, colpa del fatto che il conducente è intento a sistemarsi la cintura di sicurezza; incrocia così senza rendersene conto una vecchia alfetta gialla, brutta e malandata; i due guidatori fissano i loro sguardi, il vecchierello alla guida dell'alfetta gli sorride mostrando i suoi pochi e sporchi denti, non aveva più gli incisivi, una pelle così rugosa e marcata da sembrare di carta pesta e con pochi capelli in testa.
Per un attimo e solo per quel breve e inciso attimo, lungo quanto una doccia fredda, quello sguardo provoca a Tom un forte brivido, dove aveva già visto quel vecchierello?

[continua a leggere scaricando il racconto in formato ePub o pdf]

Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2018
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più