Orrore al Sole 2016  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Schegge di Halloween all'Italiana - Cartaceo  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Rubriche

Letteratura Horror propone la sezione "Rubriche" dove i protagonisti della letteratura e dell'horror potranno scrivere le loro idee, i loro pensieri curando una rubrica personale.
Ecco le nostre rubriche e le firme eccellenti:

Rubrica - “Letters from Miskatonic University” - "Torture sottili” di Lisa Mannetti

Dettagli
"Torture sottili” di Lisa Mannetti (Kipple Officina Libraria 2016) è il nuovo romanzo  horror analizzata nella decima puntata di “Letters from Miskatonic University”. 
Continua l’opera di nobilitazione del grande horror contemporaneo sul territorio italico, soprattutto per merito delle coraggiose scelte che vengono fatte da realtà appartenenti al panorama editoriale indipendente, che con audacia decidono di importare nel nostro Paese opere ed autori di grande statura internazionale, ma ignorati quasi totalmente dalle major italiane.
Questa volta è il turno di Kipple Officina Libraria - CE diretta dal fresco vincitore del Premio Urania, il geniale Luca B. Kremo - che ci propone per la collana k_noir Torture sottili dell’italo-americana Lisa Mannetti.
Il romanzo in questione, che si è aggiudicato nel 2009 il prestigioso Bram Stoker Award, è una torbida storia di stregoneria ambientata nell’Europa dell’est (tra Bulgaria e Romania) nella parte centrale del XIX secolo.

Rubrica - "Libreria d'Annata" - “999 - Racconti inediti per un millennio da brividi” a cura di Al Sarrantonio

Dettagli

“999 - Racconti inediti per un millennio da brividi” a cura di Al Sarrantonio (Sperling & Kupfer 1999) è l'antologia horror analizzata dallo scrittore Nicola Lombardi per la rubrica “Libreria d'annata
Avendo come obiettivo quello di ‘fotografare’ lo stato dell’horror letterario al chiudersi del secondo millennio, lo scrittore-articolista-curatore Al Sarrantonio ha chiesto a diversi, illustrissimi rappresentanti del settore di proporre un racconto inedito, scritto appositamente per fissare un’istantanea del loro genere prediletto. Ne è risultata 999 - Racconti inediti per un millennio da brividi, un’antologia veramente strepitosa che raccoglie i contributi dei più celebrati autori neri (e uscita appunto nel 1999).
Questo libro è un banchetto,” afferma Sarrantonio concludendo la propria introduzione. “È ora di mettersi a tavola.” Ed è Kim Newman, col suo Amerikani morti all’obitorio di Mosca, a servire un crudo antipasto al lettore. A seguire, per contrasto, troviamo Le rovine di Contracoeur, un racconto di grande atmosfera intriso di lugubre poesia, opera di una vera e propria autrice di culto per gli appassionati di narrativa nera e disturbante: Joyce Carol Oates.

Rubrica - “Letters from Miskatonic University” - "Il morso dello sciacallo” di Paolo Di Orazio

Dettagli
"Il morso dello sciacallo” di Paolo Di Orazio (Vincent Books, collana New Breed 2016) è il nuovo romanzo  horror analizzata nella nona puntata di “Letters from Miskatonic University”. 
Afareen Torn è la popstar del momento, un teen-idol alla Justin Bieber, ma molto più pericoloso. Il suo manager invece si fa chiamare Murnau ed è un gigante freddo come il ghiaccio e terribilmente sadico, pronto davvero a tutto per far sì che il suo protetto venga universalmente riconosciuto come la più grande personalità vivente.
Insieme arrivano a Roma, città scelta come quartier generale da cui far partire il loro progetto. I due sono molto ambiziosi, e non si fermeranno davanti a nulla, ma proprio nulla, pur di raggiungere il proprio scopo.

Rubrica - "Libreria d'Annata" - “Elephant Man e altri mostri” a cura di Sean Richards

Dettagli

“Elephant Man e altri mostri” a cura di Sean Richards (Mondadori 1991) è l'antologia horror analizzata dallo scrittore Nicola Lombardi per la rubrica “Libreria d'annata
Sull’onda (molto lunga, a dire il vero) del film di David Lynch che nel 1980 portò all’attenzione del grande pubblico la triste vita del deforme Joseph Merrick, vero fenomeno da circo dell’Età Vittoriana, nel 1991 la Mondadori recupera negli Oscar quest’antologia a cura di Sean Richards pensata per celebrare la figura del freak nella letteratura horror-fantastica.
ELEPHANT MAN E ALTRI MOSTRI si apre col racconto-resoconto L’Elephant Man di sir Frederick Treves, chirurgo e professore al Royal Colleg of Surgeon di Londra, che aiutò lo stesso Merrick a rendere più sopportabile la propria grama esistenza. Nel suo scritto, Treves narra in maniera davvero toccante il suo incontro col ‘mostro di natura’, il quale in seguito si rivolse a lui per cercare ricovero dopo essere stato sfruttato e abbandonato dagli impresari che lo tenevano segregato per esibirlo nei loro spettacoli.

Rubrica - “Letters from Miskatonic University” - "Soli carbonizzati” di Simon Strantzas

Dettagli
"Soli carbonizzati” di Simon Strantzas (Edizioni Hypnos, collana Modern Weird 2016) è l'antologia horror weird analizzata nella ottava puntata di “Letters from Miskatonic University”. 
Canadese, classe 1972, Simon Strantzas rappresenta per chi scrive quella che è stata forse la più lieta sorpresa di questo 2016 a livello di letteratura fantastica.
Prima di questa antologia intitolata Soli carbonizzati infatti, avevo letto solamente un paio di racconti dell’autore di Toronto - Luce morente e Freddo al tatto - che erano apparsi entrambi sulla rivista Hypnos. Inutile dire che ero rimasto molto colpito dal suo stile asciutto e glaciale e, non appena la benemerita Edizioni Hypnos ha dato alle stampe questa raccolta, mi sono gettato immediatamente nella lettura a capofitto di quel che viene già considerato un piccolo classico del Modern Weird.
Modern Weird dicevamo. Proprio come la collana che l’ottimo Andrea Vaccaro e i suoi validissimi collaboratori hanno deciso di creare per portare in Italia gli esponenti di questo movimento che vanta tra i portabandiera gente come Thomas Ligotti e Laird Barron.
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più